DECODE 

page

What?

Chiara Righi29 marzo 2018

Hai provato a rispondere alla fatidica domanda “che cos’è l’arte per te”?

 

Decode una risposta ce l’ha: l’arte è un linguaggio, in cui si può scrivere e che può essere letto.

 

Decode è un traduttore. Traduce in parole semplici i concetti più interessanti presenti nel linguaggio visivo e quelli espressi dagli intellettuali che non amano essere compresi dal volgo.

È nostra convinzione che la cultura debba essere accessibile a tutti, in modo da dare a più persone possibile una possibilità evolutiva nella propria formazione. Insomma, siamo perfettamente d’accordo con Maurizio Maggi quando afferma che “i buoni cittadini non nascono per caso¹”.

 

PER TANTO, SU DECODE NON TROVERETE: recensioni di mostre, gossip artistico e marchette pubblicitarie.

 

SU DECODE TROVERETE: analisi di questioni interessanti provenienti dal mondo artistico, osservazioni sull’andamento del contemporaneo, consigli su come leggere le opere, analisi delle poetiche, riflessioni di pensatori, approfondimenti su discipline e ambienti sociali inerenti ai temi artistici (letteratura, musica, controculture), documenti difficilmente reperibili e tour consigliati di mostre contemporanee.

 

LE CATEGORIE

DECODIFICATI: spiegazioni di fenomeni artistici o del lavoro di singoli autori, in parole chiare e semplici.

 

COLLATERALI: approfondimenti di tematiche vicine all’arte contemporanea che integrano ragionamenti provenienti da diverse discipline. Alle volte troverete dei veri e propri “effetti collaterali” causati dalle opere d’arte in società.

 

ITINERARI: proposte di percorsi per scoprire le mostre temporanee più interessanti realizzate da gallerie private e musei.

 

ARCHIVIO: biblioteca interna di manifesti, comunicati stampa e documenti d’autore di vario genere, pronti da consultare.

 

ABOUT THE AUTHOR

Chiara Righi

Decode nasce da un’idea di Chiara Righi, studiosa di arte contemporanea, autrice del saggio Avanguardia “Panca rock”- gli Skiantos e l’arte d’avanguardia. Laureata sia all’Accademia di Belle arti (vecchio ordinamento), sia alla facoltà magistrale di Arti Visive di Bologna, da anni si dedica alla ricerca pittorica, all’insegnamento e all’analisi teorica dell’arte contemporanea.

 

Susanna Luppi

Susanna Luppi è articolista e collaboratrice di Decode. Laureata a Bologna presso la Scuola di Lingue e Letterature Traduzione e Interpretazione e alla facoltà magistrale di Arti Visive. Si dedica allo studio congiunto di sociologia, arte e letteratura per poter indagare i legami che intercorrono tra tali discipline. Campi di interesse specifico sono la letteratura cyber punk e la musica sperimentale.

 

Francesco Dibartolomeo

Decode è stato realizzato da Francesco Dibartolomeo, web designer, programmatore e art director di tutto il progetto grafico.

 

 

¹ Cit. Maurizio Maggi, I Musei, di Vittorio Falletti e Maurizio Maggi, ed il Mulino, 2012, Bologna, p. 190


due note sull'autore di questo articolo / intanto commenta e seguici sui social ...

Chiara
Punk di formazione, da sempre si occupa di arte contemporanea e controculture.
  • OSSERVATORIO DECODE

    Recenti

    Collettivo Wu Ming

    Decoder

    Anno di pubblicazione / 1989

    Autore /

    Archiviato in (subcat)